Maxi rissa, Forza Italia e Lega all’attacco «L’assessore Gandi smetta di farfugliare»

Maxi rissa, Forza Italia e Lega all’attacco
«L’assessore Gandi smetta di farfugliare»

Forza Italia e Lega vanno all’attacco dopo la maxi rissa che ha coinvolto, mercoledì sera verso le 22, una quarantina di immigrati alla stazione di Bergamo.

«Gandi la smetta di farfugliare e passi dalle parole ai fatti», scrive il consigliere comunale di Forza Italia a Bergamo, Stefano Benigni. «Ennesimo passo falso in tema di sicurezza della Giunta Gori: ancora una volta, un gruppo di immigrati, si è reso protagonista di un gravissimo episodio di violenza senza precedenti, mentre questa amministrazione resta in panchina a guardare la propria città abbandonata a se stessa».

Una rissa che «avrebbe potuto mettere a rischio l’incolumità dei cittadini che si trovavano nei pressi della stazione». «Mi chiedo - scrive Benigni - con che coraggio nelle scorse settimane l’assessore Gandi abbia parlato di progressi in tema di sicurezza assicurando la presenza costante di forze dell’ordine in quest’area se, quando si verificano episodi di grave violenza, il presidio fisso non è evidentemente presente».

«La responsabilità è tutta da imputare al Partito Democratico bergamasco - aggiunge - che con il solito buonismo di sinistra continua a promuovere sbagliate politiche di accoglienza incontrollata di extracomunitari, spesso clandestini, abbandonati poi a loro stessi, che portano al verificarsi di episodi di violenza come quello accaduto la notte scorsa».

«L’assessore Gandi prenderà finalmente in seria considerazione gli allarmi che la Lega Nord aveva lanciato da tempo, tramite interrogazioni, sopralluoghi, fotografie e con testimonianze dirette dei commercianti?» se lo chiede Alberto Ribolla, capogruppo della Lega Nord in consiglio comunale.

E aggiunge: «L’assessore Gandi la smetterà di minimizzare e sbeffeggiare? La situazione di degrado in città, dovuta certamente anche alla presenza sempre più numerosa di extracomunitari, clandestini e finti profughi, sta peggiorando di giorno in giorno senza che nessuno faccia niente per affrontare il problema».

«Inoltre - aggiunge Massimo Bandera, segretario cittadino della Lega Nord - ci continuano a pervenire segnalazioni di aggressioni a cittadini bergamaschi che la stampa non riporta». E ancora: «L’amministrazione della nostra città si sta rivelando solo un disastro per i cittadini bergamaschi e per i turisti che restano sconvolti dal pressappochismo imperante nella gestione anche del salotto cittadino e dell’ingresso della città, un tempo (non remoto) pulita e ordinata. Il duo G&G (Gori e Gandi) si dia una sveglia».


© RIPRODUZIONE RISERVATA