Meteo, nuovo vortice in arrivo
Attesa neve sotto i duemila metri

Ancora nubifragi, continua l’estate anomala per il Nord Italia. Paolo Corazzon di 3BMeteo.com spiega: «Fase molto instabile al Centro Nord con temperature in generale diminuzione e clima autunnale». È attesa neve anche sotto i duemila metri.

Meteo, nuovo vortice in arrivo Attesa neve sotto i duemila metri

Ancora nubifragi, continua l’estate anomala per il Nord Italia.

Paolo Corazzon di 3BMeteo.com spiega: “Fase molto instabile al Centro Nord con temperature in generale diminuzione e clima autunnale”.

“Il maltempo non sta dando tregua al Nord Italia che si trova scaraventato indietro di parecchi mesi, un tuffo fresco nell’autunno, con clima e temperature non in linea con la stagione estiva. L’ondata di aria fresca nord-atlantica ha già iniziato a portare forti piogge e temporali con anche enormi danni. Situazione che, almeno per ora, non andrà migliorando” - conferma il meteorologo di 3bmeteo.com.

“Stiamo vivendo una fase anomala perché stazionaria, non si sblocca ormai da settimane. La motivazione? Il Nord Italia è a metà strada tra le masse di aria calda che insistono sul Mediterraneo e sull’Italia Centro Meridionale e l’aria più fresca sul Centro Nord Europa, questo genera fenomeni violenti, che vanno a sfociare in trombe d’aria, grandinate o nubifragi. Siamo al culmine di una situazione che potrà vedere una fine solo settimana prossima quando dovrebbe aumentare la pressione atmosferica”.

“La fase clou del maltempo al Nord è attesa per martedì 8 luglio, con il transito del vortice depressionario sul Nord Italia:previsti dunque altri fenomeni, anche di forte intensità, ed accumuli abbondanti sulle Alpi e le aree adiacenti. E’ inoltre atteso un calo delle temperature a partire dalle Alpi, con clima autunnale e neve fin sotto i 2000 m, ma il tempo rimarrà decisamente instabile per gran parte della settimana. Il dato più importante è che da venerdì andrà peggiorando anche al Centro Sud a causa di un fronte in discesa dal Settentrione che andrà a coinvolgere in maniera più decisa Campania, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria specie tirrenica e nord Sicilia. Situazione che andrà avanti per tutto il week end, almeno fino a domenica portando l’estate in stand by un po’ in tutta Italia”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA