Michelle e Tomaso sposi in Città Alta Anche Berlusconi a Palazzo Trussardi

Michelle e Tomaso sposi in Città Alta
Anche Berlusconi a Palazzo Trussardi

Piazza Vecchia stracolma, fotografi in pole position e una folla di bergamaschi che hanno voluto assistere al «matrimonio d’autunno» più celebre d’Italia, e ovviamente di Bergamo.

Michelle Hunziker e Tomaso Trussardi si sono sposati nella Sala dei Giuristi esattamente alle 17.18 dopo aver recitato con emozione le loro promesse davanti al sindaco Giorgio Gori alla sua prima celebrazione in questa veste.

La sposa, in un meraviglioso abito di Antonio Riva in organza e color cipria, senza velo come aveva preannunciato, è arrivata raggiante su una Porsche d’epoca amaranto. Ad attenderla sulla scalinata che porta al Palazzo della Ragione il fratello Harold, emozionatissimo. In sala già pronto Tomaso, che era arrivato in Piazza Vecchia con i primi ospiti, sorridente e disponibile con la gente che lo stava aspettando.

L’arrivo di Berlusconi con Francesca Pascale

L’arrivo di Berlusconi con Francesca Pascale
(Foto by Yuri Colleoni)

Uno show nello show, con Moreno di «Striscia la Notizia» che ha fermato i vip ospiti alle nozze: solo Antonio Ricci, testimone della sposa, scherzosamente si è trincerato dietro a un no comment con il suo «inviato speciale». E poi ecco la parata di volti noti: Gaia Trussardi con i due figli, bellissima, in un abito lungo color tortora di chiffon e strass, con tanto di giacchina in visone rasato e astrakan; l’avvocato Giulia Bongiorno in tailleur pantalone nero, il noto fotografo di moda Giovanni Gastel, che durante la cerimonia ha scattato qualche ritratto alla coppia seduta di fronte a Giorgio Gori, il patron della Diesel Renzo Rosso.

La folla per il matrimonio di Michelle e Tomaso

La folla per il matrimonio di Michelle e Tomaso
(Foto by Yuri Colleoni)

E poi Beatrice Trussardi, sempre schiva, con un abito bianco corto e un bolerino blu, molto restia a farsi fotografare tanto da rischiare di inciampare sulla scalinata. Mamma Maria Luisa ha invece optato per l’ascensore, defilandosi dai paparazzi, con un tailleur sui toni metallizzati abbinato a una borsetta del Levriero, un gioiellino vintage in rettile.

Ma ancora: la figlia di Michelle, Aurora, in abito lungo di chiffon aragosta, accompagnata dalla nonna materna in completo pantalone color ghiaccio e dalla sorellina Sole, in un abitino candido anche questo firmato Antonio Riva.

Silvia Toffanin e Ilary Blasi

Silvia Toffanin e Ilary Blasi
(Foto by Yuri Colleoni)

Non mancavano Alvin, direttamente da Verissimo, Alessandro Cattelan, acclamatissimo, e la vecchia coppia» Silvia Toffanin e Ilary Blasi - amiche dai tempi della trasmissione «Passaparola» - entrambe in abito lungo mozzafiato: capelli raccolti, per Ilary un vestito sui toni dell’argento, la Toffanin ha scelto la seta e un blu intenso. Sono loro la coppia più applaudita delle nozze, con tanto di selfie sulla scalinata storica della città.

E poi tanti pizzi, gonne lunghe, stole di visone, completi blu per gli uomini anche se molti hanno optato per lo smoking come ha fatto lo stesso stilista Antonio Riva che al termine della cerimonia si è premurato di sistemare l’abito a Michelle e in particolare il pizzo e l’organza che formavano la gonna dalla vita alta. Pancino nascosto e spalle scoperte con i capelli in un semiraccolto laterale fermato da due rose.

Il matrimonio Trussardi

Il matrimonio Trussardi
(Foto by Yuri Colleoni)

La showgirl non si è fatta dunque attendere e alle 16.45, 15 minuti dopo l’orario definito per le nozze, è salita dalla scalinata del Palazzo, salutando più volte le persone che la acclamavano. Ad attenderla Tomaso e la sala già gremita dagli ospiti. «La famiglia Trussardi ha dato lustro alla nostra città ed è un onore che abbiate scelto Bergamo per celebrare le vostre nozze - ha detto Gori durante il matrimonio -. E sono proprio contento di essere io a celebrarle, anche perchè conosco bene Tomaso e con Michelle ci siamo conosciuti in un’”altra vita”». «Positiva, solare, allegra e precisa», l’ha descritta così Michelle il primo cittadino, per poi commentare anche la scelta dei due testimoni: «Caso vuole che con Antonio Ricci ci siamo conosciuti per lavoro, sempre in un’altra vita, mentre Vittorio Feltri è colui che trent’anni fa mi ha licenziato: proprio da lì ci fu la mia svolta professionale, la devo a lui».

Un’introduzione scherzosa, per poi passare alle letture che Gaia Trussardi, tre amici di Tomaso, il fratello di Michelle e un’emozionatissima Aurora, hanno letto alla coppia e agli ospiti, durante la cerimonia blindatissima. Dopo la lettura del codice civile e delle promesse dei due sposi, con Michelle sempre sorridente, il momento dello scambio delle fedi, portate da Sole, accompagnata mano per la mano da Aurora.

Michelle e Tomaso Trussardi

Michelle e Tomaso Trussardi
(Foto by Yuri Colleoni)

La piccola è stata poi presa in braccio dai genitori per l’ultimo momento della celebrazione, tra un sottofondo di archi e l’Ave Maria di Schubert.Con un applauso finale prima dell’uscita ancora su Piazza Vecchia. E subito verso Palazzo Trussardi dove la lista degli ospiti si è moltiplicata con l’arrivo di altri nomi celebri. Con pure Silvio Berlusconi che alle 18.43 ha raggiunto la casa della famiglia Trussardi, in auto con Francesca Pascale, in un completo di sera nero e rosso. Il leader di Forza Italia, molto amico di Nicola, papà di Tomaso, è entrato direttamente in auto nel palazzo, soffermandosi però a salutare la folla di gente che era sulle Mura e in via Osmano. Alla festa anche Massimo Giletti con Antonella Clerici, così come Franca Sozzani, direttrice di Vogue.

La festa prosegue per tutta la serata con tanto di siparietto televisivo a «Striscia la Notizia»: previsto un aperitivo e una cena stellata realizzata da quattro cuochi d’eccezione: Carlo Cracco, il partenopeo Antonino Cannavacciuolo, l’altoatesino Norbert Niederkofler e il nostro Chicco Cerea.

Su L’Eco di Bergamo dell’11 ottobre altri dettagli sul matrimonio


Fabiana Tinaglia Giornalista de L'Eco di Bergamo

© RIPRODUZIONE RISERVATA