Migranti, Lega contro le prefetture I numeri di telefono finiscono su Fb

Migranti, Lega contro le prefetture
I numeri di telefono finiscono su Fb

La provocazione del leader Matteo Salvini e del senatore bergamasco Giacomo Stucchi: su Facebook i numeri telefonici delle prefetture italiane. «Chiamatele per avere risposte sui clandestini».

A dare il via alla singolare «campagna» online è stato Salvini, sempre molto attivo sui social network, con un post su Facebook: «I prefetti cercano casa per migliaia di clandestini? Facciamogli sentire cosa ne pensiamo!», scrive il segretario federale del Carroccio pubblicando i numeri di telefono delle principali prefetture italiane e aggiungendo: «Una telefonata allunga la vita».

I PREFETTI cercano casa per migliaia di clandestini?Facciamogli sentire cosa ne pensiamo!Prefettura di Milano 02...

Posted by Matteo Salvini on Martedì 9 giugno 2015

Qualche ora dopo anche il bergamasco Giacomo Stucchi, senatore leghista e presidente del Copasir, ha pubblicato su Facebook un post analogo con il numero della prefettura di Bergamo: «La prefettura – scrive Stucchi – dovrebbe essere al servizio dei cittadini che pagano le tasse. È un vostro diritto sapere chi accogliete, dove, quando e per quanto tempo e quanti soldi sono sottratti al territorio per ospitare clandestini. Per avere risposte a queste semplici domande, chiamate la vostra prefettura di riferimento».

Il post di Stucchi

Il post di Stucchi
(Foto by Facebook)


© RIPRODUZIONE RISERVATA