Sabato 22 Febbraio 2014

Minaccia addetto con una matita

Arrestato per tentata rapina

Il negozio Oviesse di via Tiraboschi in una foto d’archivio

Avrebbe minacciato un addetto del negozio Oviesse di via Tiraboschi a Bergamo con una matita e urlando: «Ti ammazzo, ti ammazzo». Così un senegalese di 22 anni, residente a Mariano Comense, ma in pratica domiciliato ad Albino, è stato arrestato con l’accusa di rapina impropria.

È successo venerdì 21 febbraio verso le 15,30, quando l’addetto alla sicurezza del negozio ha notato il giovane che con fare sospetto è entrato nel camerino di prova. Quando il senegalese ha tentato di uscire dal negozio è scattato l’allarme e si è scoperto che il 22enne aveva con sé un maglione, una gonna e una sciarpa dalla quale si era scordato di togliere la placchetta antitaccheggio.

Di fronte alle contestazioni della guardia, l’extracomunitario avrebbe brandito la matita che aveva in tasca puntandola contro l’addetto e minacciandolo. In direttissima il 22enne ha respinto le accuse. Arresto convalidato con obbligo di firma giornaliero e processo aggiornato al 27 marzo quando saranno presi in considerazione gli eventuali filmati di videosorveglianza del negozio.

© riproduzione riservata