Martedì 01 Aprile 2014

Morto da giorni nella sua casa

54enne trovato dai carabinieri

Il condominio di via Bergamo 18 a San Gervasio dove è stato trovato senza vita il 54enne

È stato colpito da un improvviso malore, che non gli ha lasciato scampo. Così è morto, a 54 anni di età, Vito Lombardo, trovato senza vita nel tardo pomeriggio di lunedì 31 marzo ,verso le 18. Era nel letto della sua stanza, nell’appartamento situato in un condominio di via Bergamo al numero civico 18, nel pieno centro storico della frazione di San Gervasio, a Capriate.

Dai primi accertamenti medici, la morte del 54enne risalirebbe a qualche giorno fa. Sarà il medico legale a stabilire con precisione quando è deceduto. L’uomo viveva da solo nel suo appartamento, in un condominio costruito alla fine degli Anni ’50.

L’alloggio è situato al quarto piano. Ieri pomeriggio la figlia, non riuscendo a mettersi in contatto telefonico con il padre, ha deciso di raggiungere la sua casa. Ma è stato inutile suonare il citofono, il campanello e chiamarlo. Il papà non rispondeva. La giovane ha così deciso di allertare i carabinieri e sul posto sono arrivate due pattuglie di Osio Sotto e Capriate.

I militari hanno chiesto l’intervento dei vigili del fuoco e hanno allertato il 118. In via Bergamo sono arrivati i pompieri di Dalmine che, saliti al quarto piano della palazzina, hanno forzato la porta e sono entrati insieme ai carabinieri. I militari hanno così trovato il corpo senza vita di Vito Lombardo. Il personale dell’auto medicalizzata ha constatato e certificato la morte, causata da un improvviso malore e sopraggiunta sicuramente da qualche giorno.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo di martedì 1° aprile

© riproduzione riservata