Martedì 26 Novembre 2013

«Nessuna condizione di favore

per la compagnia aerea irlandese»

Aerei di Ryanair

Nessuna condizione di favore è stata riconosciuta a Ryanair. Così afferma Aeroporti di Roma in seguito alla notizia apparsa sugli organi di informazione relativa all’autonoma iniziativa del vettore per l’attivazione di nuovi voli sull’aeroporto di Fiumicino.

La società di gestione, si legge in una nota, fa inoltre presente che l’attivazione di voli sullo scalo avviene attraverso un processo normato da un regolamento europeo e coordinato in Italia da Assoclearance, per favorire l’apertura del mercato.

«La società di gestione non ha alcuna discrezionalità rispetto a tale iter. ADR, nel rispetto del dovere di imparzialità del concessionario, sostiene lo sforzo di Alitalia Hub carrier di Fiumicino».

Anche l’aeroporto di Bruxelles non è al corrente dell’annuncio fatto oggi da Ryanair secondo cui l compagnia comincerà a volare anche dall’aeroporto della città.

«E’ con grande sorpresa che Brussels Airport apprende attraverso la stampa di un volo tra Roma e Bruxelles operato da Ryanair. Brussels Airport e Ryanair non sono mai stati in contatto e questa decisione della compagnia low-cost non è stata oggetto di alcun negoziato con l’aeroporto», spiega Brussels Airport in un comunicato.

«Brussels Airport non può che disapprovare le manovre di Ryanair la cui presenza nell’aeroporto di Bruxelles non converge con la strategia di sviluppo dell’aeroporto stesso», conclude il comunicato.

© riproduzione riservata