Mercoledì 25 Aprile 2012

Onore, muore a soli 36 anni
Un infarto la stronca nel sonno

Un destino crudele, quello che si è portato via improvvisamente Silvia Migliorini a soli 36 anni: è morta nella notte fra lunedì e martedì, giorno in cui ricorreva il suo 13° anniversario di matrimonio. Il 24 aprile del '99 sposò infatti il marito Paolo Schiavi, lo stesso che ieri mattina l'ha trovata morta nel letto della loro abitazione in via Bellini a Onore.

La tragedia è avvenuta a notte fonda, senza un lamento o un rumore che potesse far capire cosa le stesse accadendo. Così, intorno alle 5,30 di ieri, il marito Paolo Schiavi si è alzato per andare al lavoro senza sospettare che la moglie, al suo fianco, fosse già morta. Un'ora dopo, come ogni mattina, l'uomo le manda un messaggio sul telefono cellulare, che cade però nel vuoto. Dal luogo di lavoro, poco distante, torna allora a casa: un saluto veloce ai genitori che abitano nella villa accanto, prima di entrare in casa, raggiungere la camera e avvicinarsi al letto. Davanti agli occhi gli si presenta una scena straziante: chiama più volte la moglie, cerca di svegliarla, ma senza ottenere risposta. Pensa allora ad un malore, ma si accorge che il cuore di Silvia non batte più.

Silvia Migliorini è morta durante la notte, stroncata da un infarto. Le esequie giovedì  mattina alle 10 partendo dall'abitazione di via Bellini a Onore.

Leggi di più su L'Eco in edicola mercoledì 25 aprile

a.ceresoli

© riproduzione riservata