Padellino sul fuoco, incendio a Vall’Alta
Il proprietario di casa resta ustionato

Sarebbe stato causato da un padellino dimenticato sul fornello l’incendio che ha distrutto un’abitazione nella notte tra domenica e lunedì a Vall’Alta di Albino. Il proprietario di casa nel tentativo di spegnere il rogo è rimasto ustionato alle mani e al viso.

Padellino sul fuoco, incendio a Vall’Alta Il proprietario di casa resta ustionato

Tutto è avvenuto a partire dalle 22,30 circa di domenica 5 settembre: le fiamme hanno trovato facile esca nella struttura ecologica della casa, costruita secondo moderne tecniche ecologiche parte in muratura e parte in legno.

I vigili del fuoco, giunti con quattro squadre, due da Gazzaniga e due da Bergamo, hanno dovuto lavorare fino alle 2 del mattino per spegnere le fiamme. Nel frattempo erano state portate via alcune bombole per evitare il rischio di esplosioni.

Salvati alcuni uccelli, una quarantina, richiami vivi utilizzati dal proprietario per la caccia. L’uomo è stato portato all’ospedale Papa Giovanni per accertamenti. Le cause del rogo sono comunque in corso di accertamento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA