Martedì 10 Giugno 2014

Panchina divisa e fiori secchi

«È la foto simbolo, si cambi rotta»

La panchina con il divisorio e l'aiuola

«Chissà se i commercianti che si affacciano sulla via principale di Bergamo sono soddisfatti del rifacimento dell’arredo urbano da poco realizzato? I cittadini crediamo non lo siano».

Se lo chiede Federconsumatori che sostiene che, «lungo il Viale Papa Giovanni XXIII, in una fotografia si potrebbe sintetizzare la “filosofia” che ha guidato alcuni tra gli Amministratori decaduti».

«Si vedono una panchina nuova, con inserito quel bracciolo diventato simbolo del respingimento verso il più debole, e un’aiuola, altrettanto nuova che, con i fiori ormai secchi, simboleggia quanto sia stupido spendere soldi per abbellire una città se poi non si interviene con le necessarie manutenzioni».

«La segnalazione, che facciamo dopo che è finita la campagna elettorale a scanso di prevedibili speculazioni - conclude la nota -, è finalizzata a far si che si cambi veramente rotta.

© riproduzione riservata