Giovedì 31 Luglio 2014

Pellegrinaggio da Assisi a Roma

600 giovani al fianco del vescovo

Il vescovo Beschi al pellegrinaggio da Assisi nel 2013

Dal 17 al 25 agosto circa 600 giovani, provenienti da diverse parrocchie della diocesi di Bergamo, si metteranno in cammino da Assisi a Roma, come pellegrini accompagnati dal vescovo mons. Francesco Beschi e da oltre 40 sacerdoti.

Tra questi una ventina di giovani provenienti dalle missioni diocesane dove i sacerdoti bergamaschi sono «fidei donum»: Bolivia, Cuba, Costa d’Avorio.

Il tema che guiderà questo percorso di circa 120 Km sarà «Il cammino della luce: piccoli passi fanno grandi cammini». Ogni giorno il vescovo proporrà una riflessione ai giovani, dai 16 ai 30 anni, che vivranno poi insieme l’esperienza del cammino, della condivisione, della vita comunitaria alloggiando in palestre e scuole.

Preghiera e festa, meditazioni e chiacchiere, contemplazione e passi, vangelo e scarpe, sorrisi e mani nelle mani, passo dopo passo. Una grande croce di legno, di oltre 3 metri, verrà portata a spalla dai giovani durante il cammino e, giunti a Roma, verrà donata a Papa Francesco.

La carovana dei 600 giovani partirà ufficialmente da Assisi domenica 17 agosto, alle 16.30, con la Messa di inizio del pellegrinaggio che il vescovo di Bergamo celebrerà Cattedrale di San Rufino.

Lunedì 18 agosto cammino Assisi - Deruta (18 km), poi trasferimento a Amelia (76 km) con pernottamento al Centro Sportivo Aldo Pagliaricci di Amelia.

Martedì 19: Amelia - Orte (20 km) con pernottamento al Centro Sportivo comunale di Orte.

Mercoledì 20: Orte - Gallese (12 km) e pernottamento alle scuole elementari e medie di Gallese.

Giovedì 21: Gallese - Nepi (20 km) con pernottamento al Palazzetto dello Sport di Nepi.

Venerdì 22: Nepi - Formello (25 km di cui 21 a piedi e 4 in pullman) con pernottamento al Centro Sportivo Comunale Garofoli di Formello.

Sabato 23: Formello - Roma (27 km di cui 15 a piedi e 12 in pullman). Nel pomeriggio arrivo a Roma e visita alla Tomba di San Pietro in Vaticano. Pernottamento all’Oratorio San Paolo in Roma.

Domenica 24: Messa conclusiva nella Basilica di San Pietro, benedizione e saluto di Papa Francesco dopo la tradizionale preghiera dell’Angelus e visita della città di Roma.

Lunedì 25 rientro a Bergamo in serata.

Il vescovo di Bergamo, mons. Francesco Beschi, in una lettera aperta ai giovani pellegrini così ha scritto: «Ti propongo questo cammino con l’intenzione di dare un volto visibile alla Chiesa giovane che è in Bergamo. (...) Essere pellegrini ha sempre implicato abbandonare un proprio modo di vivere ma, ancor più, intraprendere una esperienza da cui ci si attende qualcosa di nuovo. (...) Il pellegrinaggio è sempre stato un gesto religioso: permette di sperimentare una qualche forma di conversione perché si parte, si fa fatica, ma si torna a casa un po’ diversi, un po’ migliori! Come lo auspico per me, così lo desidero per ciascuno di voi. Sono piccoli passi ma con i quali si può fare un grande cammino».

Il pellegrinaggio è organizzato dall’Ufficio per la Pastorale dell’Età Evolutiva della Curia Diocesana di Bergamo e coordinato dal suo direttore don Emanuele Poletti.

Contatti:

Ufficio per la Pastorale dell’Età Evolutiva UPEE

Curia Diocesana di Bergamo

upee@curia.bergamo.it - tel. 035.278.203

don Emanuele Poletti

© riproduzione riservata