Lunedì 07 Luglio 2014

Il pellegrinaggio in Portogallo

Donata reliquia di S. Giovanni XXIII

La Messa celebrata dal vescovo Beschi a Lisbona

Per i 305 bergamaschi partecipanti (ci sono anche una ventina di sacerdoti) lunedì 7 luglio è stato il primo giorno del pellegrinaggio diocesano in Portogallo: Lisbona, Fatima e Santiago de Compostela le tappe del viaggio di cinque giorni con il vescovo di Bergamo, monsignor Francesco Beschi.

I pellegrini sono arrivati a Lisbona in aereo con voli diversi. Il gruppo più numeroso (una cinquantina di persone) è quello di Brembilla, a ruota Villa di Serio, Nembro e la parrocchia cittadina delle Grazie.

Il primo momento intenso è stato rappresentato dalla Messa celebrata dal vescovo Beschi nella cattedrale di Lisbona intitolata a Santa Maria. Monsignor Beschi ha donato alla cattedrale una reliquia di San Giovanni XXIII.

In serata il gruppo si è trasferito a Fatima, dove martedì 8 è prevista la visita alla Cappella delle apparizioni e al santuario. Il rientro in Italia, dopo a tappa a Santiago de Compostela, è previsto venerdì 11 luglio.

© riproduzione riservata