Il pellegrinaggio in Portogallo
Donata reliquia di S. Giovanni XXIII

Per i 305 bergamaschi partecipanti (ci sono anche una ventina di sacerdoti) lunedì 7 luglio è stato il primo giorno del pellegrinaggio diocesano in Portogallo : Lisbona, Fatima e Santiago de Compostela le tappe del viaggio di cinque giorni con il vescovo di Bergamo, monsignor Francesco Beschi.

Il pellegrinaggio in Portogallo Donata reliquia di S. Giovanni XXIII
La Messa celebrata dal vescovo Beschi a Lisbona

Per i 305 bergamaschi partecipanti (ci sono anche una ventina di sacerdoti) lunedì 7 luglio è stato il primo giorno del pellegrinaggio diocesano in Portogallo: Lisbona, Fatima e Santiago de Compostela le tappe del viaggio di cinque giorni con il vescovo di Bergamo, monsignor Francesco Beschi.

I pellegrini sono arrivati a Lisbona in aereo con voli diversi. Il gruppo più numeroso (una cinquantina di persone) è quello di Brembilla, a ruota Villa di Serio, Nembro e la parrocchia cittadina delle Grazie.

Il primo momento intenso è stato rappresentato dalla Messa celebrata dal vescovo Beschi nella cattedrale di Lisbona intitolata a Santa Maria. Monsignor Beschi ha donato alla cattedrale una reliquia di San Giovanni XXIII.

In serata il gruppo si è trasferito a Fatima, dove martedì 8 è prevista la visita alla Cappella delle apparizioni e al santuario. Il rientro in Italia, dopo a tappa a Santiago de Compostela, è previsto venerdì 11 luglio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA