Per l’Expo a San Siro in metro La linea 5 c’è. La 4? Nel 2022

Per l’Expo a San Siro in metro
La linea 5 c’è. La 4? Nel 2022

In vista dell’appuntamento del 1° maggio Milano sta potenziando la sua rete di metropolitana, ferma a 3 linee... e mezza.

«Le opere infrastrutturali di accesso al sito Expo - di competenza della Regione Lombardia - sono a buon punto» Parola dell’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità Alessandro Sorte, al termine del sottotavolo dedicato alle infrastrutture per Expo. E tra le opere che saranno pronte per il debutto del 1° maggio c’è il completamento della linea 5 della metropolitana, quella lilla, già attiva da Bignami a Garibaldi: «La tratta Garibaldi-San Siro sarà conclusa per fine aprile con l’apertura delle principali stazioni: Domodossola, Lotto, Segesta, San Siro Ippodromo, San Siro Stadio» assicura l’assessore.

La M5 è di tipo «leggero», ossia prevede l’utilizzo di rotabili più corti e quindi stazioni di dimensioni più contenute grazie all’automazione integrale, senza conducenti sui convogli.

Un treno della linea 5, la  lilla

Un treno della linea 5, la lilla

Le stazioni hanno la lunghezza di 50 metri, contro i 110 delle tre linee esistenti, e sono dotate di porte di banchina. Grazie ai 12,6 chilometri e alle 19 stazioni dell’intera linea lilla sarà possibile trasportare tra i 15 e i 18mila mila passeggeri per ora per direzione , con una domanda media di 6.500-7.500 e offrire frequenze di punta di 90 secondi, elevabili in linea fino a 75.

Il tracciato della linea 5

Il tracciato della linea 5

E saranno rivoluzionati, così, anche i tempi di percorrenza in città: per arrivare da Bicocca a Garibaldi, infatti, basteranno 9 minuti, 11 da Piazzale Lotto (futura stazione di interscambio con la linea M1); inoltre, per percorrere l’intera tratta, da Bignami a San Siro, ci vorranno solamente 26 minuti, passando per tante importanti zone di Milano, come il quartiere Isola, corso Sempione, CityLife...

La stazione Bignami

La stazione Bignami

A pieno regime, dunque, si stima che la M5 porterà a una riduzione di 15 milioni di spostamenti automobilistici privati all’anno e, di conseguenza, una diminuzione importante di inquinanti. Si prevede, inoltre, un risparmio pari a 8.470 tonnellate equivalenti di petrolio all’anno e 260 incidenti stradali in meno all’anno in città.

La stazione Garibaldi

La stazione Garibaldi

La linea, a costruzione completata, collegherà le stazioni di Bignami e San Siro per un totale di 12,6 Km e 19 stazioni.

La metro 5

La metro 5

E siccome la matematica non è un’opinione, se questa è la linea 5 all’appello mancherebbe però la 4. E mancherà ancora per diverso tempo. «La nuova Linea M4 o “Linea Blu” della metropolitana di Milano fornirà un collegamento diretto dell’area centrale della città con i due importanti assi di mobilità di Forlanini (verso est) e Lorenteggio (verso ovest)» si legge nel sito ufficiale dell’opera. In sostanza dall’aeroporto di Linate a San Cristoforo.

Il tracciato della futura linea 4

Il tracciato della futura linea 4

Ma i lavori quanto dureranno? Una bazzecola: 88 mesi, 7 anni abbondanti. Ci si rivede per l’opera completa nel 2022, ma strada facendo saranno aperti i singoli tratti funzionali.


© RIPRODUZIONE RISERVATA