Piazza Vecchia rattoppata Un esposto per dire no alle pezze

Piazza Vecchia rattoppata
Un esposto per dire no alle pezze

Dopo alcune segnalazioni sui social Micromega Bergamo si è rivolta alla Sovrintendenza ai beni architettonici.

«Pur non essendo tecnici del settore – scrivono Rocco Gargano e Roberto Trussardi, rappresentanti bergamaschi dell’associazione – appare evidente come siano state posate pietre che presentano caratteristiche diverse da quelle originarie. La disarmonia non è solo a livello cromatico, ma anche nei formati».

«La pietra – replica l’assessore ai Lavori pubblici Marco Brembilla – è stata fornita da una piccola cava di Gandosso autorizzata dalla Sovrintendenza che ne ha approvato anche il trattamento di invecchiamento. È chiaro che le lastre nuove non potranno mai essere identiche a quelle posate trent’anni fa, ma invito tutti ad aspettare almeno qualche mese prima di esprimere un giudizio definitivo».


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 13 luglio

© RIPRODUZIONE RISERVATA