Mercoledì 29 Maggio 2013

Picchiato allo stadio
per i colori della tuta

È finito in ospedale per colpa della  giacca di una divisa sportiva gialloblù, indossata nel giorno e nel posto sbagliati. Era la domenica di Atalanta-Chievo, 19 maggio, lui transitava in via Crescenzi poco dopo la fine dell'incontro.

Qualche tifoso nerazzurro ha notato i colori «stonati» (gli stessi della squadra veronese) e l'ha aggredito. Peccato che la vittima fosse un giovane bergamasco e che la giacchetta appartenesse a una società di Bergamo. E peccato che con la tifoseria del Chievo le tensioni non vadano al di là del «vaffa» da spalto.

Che è successo allora in via Crescenzi? Chi indaga ritiene che si tratti dell'iniziativa isolata di un singolo (o al massimo di uno sparuto gruppetto), un cortocircuito dovuto forse all'annebbiamento da alcol.

Leggi di più su L'Eco in edicola mercoledì 29 giugno

a.ceresoli

© riproduzione riservata