Venerdì 23 Maggio 2014

Pirovano cambia idea e resta

In Provincia gratis fino a dicembre

Ettore Pirovano presidente della Provincia

«C’è una gran confusione, il governo deve ancora chiarire molte cose, e la definizione dei passaggi di deleghe tra Regione e Provincia è complessa: il Pirellone, fino a oggi, non ha gestito nulla, si è occupato di legislazione e di controllo».

Insomma, «andare via a giugno aprirebbe un vuoto pauroso». Il presidente della Provincia Ettore Pirovano spiega così le ragioni che, dopo la netta contrarietà manifestata inizialmente, l’hanno invece portato a decidere di restare fino a dicembre – gratis - alla guida dell’ente.

Pirovano ha comunicato la decisione al Consiglio provinciale: proseguirà (insieme ad «alcuni volontari» della Giunta: la maggior parte degli assessori sembrerebbe orientata a restare) per governare la fase di transizione verso la nuova gestione.

Il presidente dal 18 giugno assumerà dunque anche i poteri del Consiglio (che decade il 17). L’ultima seduta dell’aula è prevista per il 16 giugno, quando si dovrebbe varare il bilancio consuntivo 2013.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 23 maggio

© riproduzione riservata