Poliziotti travestiti da operai in stazione Arrestati due spacciatori - foto e video
Un’immagine tratta dal filmato della polizia (Foto by Foto Bedolis)

Poliziotti travestiti da operai in stazione
Arrestati due spacciatori - foto e video

Si sono travestiti da operai del cantiere della stazione di Bergamo, in un’operazione volta a debellare la piaga dello spaccio di droga nella zona di piazzale Marconi.

Dieci agenti della squadra mobile della polizia di Bergamo e della polizia ferroviaria, vestiti da muratori e carpentieri, hanno così arrestato in flagrante due uomini, di origine tunisina, che spacciavano cocaina nella zona Movimenti della stazione, in un’area lontana dai binari, verso Boccaleone. Si tratta di T.M., 26 anni, e di O.R. di 24 anni. Con loro un terzo straniero.

Un’immagine tratta dal filmato della polizia

Un’immagine tratta dal filmato della polizia
(Foto by Beppe Bedolis)

L’operazione si è svolta sabato mattina e gli agenti hanno tenuto sotto controllo i due: uno faceva da palo mentre il secondo vendeva la droga posizionata sopra un pezzo di cartone. Un modo per non tenerla in mano e abbandonarla con velocità in caso di forze dell’ordine nelle vicinanze. Il tunisino ha così venduto cinque dosi per poi lasciarne una per terra, nei pressi di un ombrello. Anche questa una modalità per non andare in giro con la droga, in caso di eventuali controlli. Poco dopo l’uomo è andato a recuperare la sua merce.

Un momento della conferenza stampa in questura

Un momento della conferenza stampa in questura
(Foto by Beppe Bedolis)

Gli agenti hanno lasciato i due tunisini liberi di agire, filmando i loro movimenti, per poi arrestarli. Senza fissa dimora e senza precedenti, i due si trovano in carcere a Bergamo. Un terzo complice è invece scappato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA