Giovedì 20 Marzo 2014

Polo del lusso, lavori entro l’estate

Se si vendono gli spazio commerciali

L’area dove sorgerà il nuovo polo del lusso ad Azzano

Va verso la riapertura il cantiere del «Polo del lusso» di Azzano. Dopo anni di immobilismo, è dunque arrivata una conferma del possibile riavvio dei lavori del primo lotto, che prevede il collegamento con la struttura già esistente di Oriocenter.

A confermare quest’ ipotesi è la Arcus Real Estate, la società incaricata della commercializzazione degli spazi del futuro «Polo del lusso». «In questi giorni stiamo definendo due aspetti, uno di carattere burocratico, inerente ad alcuni adempimenti amministrativi che devono essere perfezionati, e uno di carattere commerciale: per quest’ultimo sarà importantelo stato di avanzamento della commercializzazione degli spazi che deve raggiungere un certo livello - spiegano dalla Arcus Real Estate -. I lavori potrebbero (il condizionale in questi casi è d’obbligo, anche alla luce dei trascorsi) riprendere nella primavera inoltrata, a patto che si verifichino queste due condizioni. Altrimenti si slitterà di 2-3 mesi».

Il futuro prossimo dell’area riguarda anche i tifosi dell’Atalanta: sull’area, infatti, da diversi anni si tiene ogni estate la Festa della Dea, la tradizionale kermesse del tifo atalantino che richiama migliaia di tifosi . «Abbiamo chiesto in questi giorni le autorizzazioni, che non ci sono state negate - spiega Daniele Belotti, tra gli organizzatori -. Da quattro anni per organizzare la Festa della Dea, a cui il presidente Percassi tiene, dobbiamo chiedere sempre se possiamo organizzarla o meno su quel terreno. D’altra parte siamo consapevoli del fatto che una volta avviato il cantiere a pieno regime non potremo più farla lì».

Leggi di più su L’Eco di Bergamo di giovedì 20 marzo

© riproduzione riservata