Porta Sant’Agostino perde pezzi
Già ripulita, sarà impacchettata

Porta Sant’Agostino perde i pezzi e il Comune corre ai ripari: per scongiurare il rischio potessero finire su mezzi e pedoni è stata incaricata una ditta esperta in restauro perché li rimuovesse. Presto la porta verrà anche «impacchettata» da una struttura in legno.

Porta Sant’Agostino perde pezzi Già ripulita, sarà impacchettata
I lavori urgenti già eseguiti alla Porta Sant'Agostino
(Foto di Beppe Bedolis)

Porta Sant’Agostino perde i pezzi e il Comune corre ai ripari: per scongiurare il rischio potessero finire su mezzi e pedoni è stata incaricata una ditta esperta in restauro perché li rimuovesse.

A partire dai prossimi giorni, per cominciare, la porta verrà «impacchettata» da una struttura in legno. Stando alle prime indicazioni, si dovrà attendere meno di due settimane. Lo scopo di questo primo passo è duplice: da una parte evitare che cadano altre pietre, dall’altra parte preparare la porta per i successivi interventi.

In Comune stanno studiando, proprio in queste ore, il modo più efficace per rendere la struttura protettiva il meno invadente possibile. Per i lavori verrà preparata una gara per l’aggiudicazione dell’appalto.

L’obiettivo è che entro la fine del 2014 la porta Sant’Agostino sia restituita alla città senza impalcature e più in forma che mai.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 25 luglio

© RIPRODUZIONE RISERVATA