Mercoledì 08 Gennaio 2014

Primarie, possibile corsa a quattro

Spunta il nome di Rocco Gargano

Rocco Gargano
(Foto by Bedolis)

Verso le primarie per il Pd e nel centrosinistra sono ore decisive per la scelta degli aspiranti candidati sindaci a Palafrizzoni. E i conti sembrano ancora non tornare.

Dalla riunione di Sel di stasera dovrebbe uscire il terzo nome, dopo quelli certi di Giorgio Gori per i democratici e Nadia Ghisalberti per il Patto civico di Bruni.Gli unici in pista al momento, in seguito al passo indietro della democratica Elena Carnevali e del tessitore Ivo Lizzola.

I vendoliani scremeranno il prescelto da una rosa di quattro: oltre a Marcella Messina , già in corsa alle Regionali, che avrebbe annunciato la sua indisponibilità, e Dimitri Lioi, avvocato new entry della segreteria provinciale di Sel, il borsino dà in ascesa Nicola Cremaschi, presidente provinciale di Legambiente, e Gabriele Sola, già consigliere regionale dell’Idv.

Proprio in base a chi verrà indicato nella riunione di stasera scenderà in campo o meno un altro pretendente: l’avvocato Rocco Gargano. L’esponente di «Micromega», infatti, non nega che alle primarie ci starebbe pensando sul serio, come rappresentante di quell’area «critica» del centrosinistra (e in particolare del Pd) , pronto a coinvolgere il mondo dell’associazionismo. Decisiva sarà la «nomination» di Sel, in base alla quale, a questo punto, alle primarie ci saranno tre o addirittura quattro competitor.

Leggi di più su L’Eco in edicola mercoledì 8 gennaio

© riproduzione riservata