Quando la moto si crede una bici «Rastrelliera invasa, rispetto zero»

Quando la moto si crede una bici
«Rastrelliera invasa, rispetto zero»

Una lettrice segnala: «In piazza Dante una motocicletta parcheggiata nella rastrelliera delle bici e sotto i portici altri scooter in divieto».

Ecco il messaggio arrivato venerdì 9 ottobre alla redazione. «Questa mattina arrivata in piazza Dante con la mia bici perché volevo andare a Mercatanti – scrive la lettrice – ho trovato un bolide parcheggiato nella rastrelliera delle bici, che toglieva posti utilissimi ai ciclisti, visto che con i Mercatanti sul Sentierone era impossibile trovare un buco».

La motocicletta, scrive la lettrice, «era in buona compagnia, con altri scooter parcheggiati sotto i portici in divieto. Questo è il rispetto per i ciclisti».

Un caso simile è avvenuto l’8 ottobre, quando un’altra lettrice ha segnalato la presenza di auto parcheggiate davanti alla stazione della BiGi, il bike sharing della città di Bergamo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA