Giovedì 12 Dicembre 2013

Riuniti, un’area abbandonata

«Siamo soli e i ladri si scatenano»

Degrado agli ex Ospedali Riuniti
(Foto by Zanchi)

L’abbandono dell’area degli ex Ospedali Riuniti sta provocando conseguenze negative che si stanno sommando a modi effetto domino e stanno mettendo a dura prova la pazienza dei residenti nel quartiere S.Lucia, quello che prima era la patria dell’ospedale.

La gente è disposta a chiudere un occhio, ad esempio, sul fatto che le reti del trasporto pubblico hanno piano piano abbandonato questa zona o che l’edificio in quelle condizioni e inutilizzato è inaccettabile ma non accettano scuse di fronte al fatto che quell’abbandono sta provocando un’atmosfera di insicurezza e isolamento che attira i malintenzionati, pronti a sfruttare questa situazione per portare a termine furti o per accamparsi nelle vecchie sale operatorie causando degrado dentro e fuori dall’area.

I residenti non sono disposti a vivere in questo clima di solitudine soprattutto in queste settimane in cui i ladri si stanno scatenando facendo irruzione nelle abitazioni a tutte le ore del giorno e in qualunque condizione, anche con i padroni presenti in casa.

Non accettano più di essere dimenticati dalla vigilanza, a maggior ragione dopo l’episodio di martedì sera. Intorno alle 21 infatti si è verificato un tentato furto al civico 9 di via Costituzione, la «via delle ville» che dall’ex ospedale porta o verso Città Alta o verso la zona di Loreto.

© riproduzione riservata