S. Agostino, a nuovo le casermette
Trovati antichi stemmi di famiglia

Il Comune di Bergamo ha presentato venerdì mattina la nuova facciata delle casermette del complesso di Sant’Agostino i cui lavori, durati esattamente un anno, sono terminati ad agosto.

S. Agostino, a nuovo le casermette Trovati antichi stemmi di famiglia
Le casermette restaurate
(Foto di Colleoni Foto)

Il Comune di Bergamo ha presentato venerdì mattina la nuova facciata delle casermette del complesso di Sant’Agostino i cui lavori, durati esattamente un anno, sono terminati ad agosto.

I toni sono rimasti molto bassi: il sindaco Franco Tentorio ha subito annunciato che non ci sarebbe stata alcuna cerimonia ufficiale particolare in segno di rispetto per la morte del professor Walter Fornasa, che si è spento proprio venerdì mattina.

L’architetto Angelo Brena, direttore dei lavori, insieme all’assessore ai lavori pubblici Alessio Santarelli, ha comunque presentato quanto è stato fatto, soffermandosi soprattutto sul rinvenimento di alcuni affreschi nella parte alta della facciata che rappresentano stemmi di alcune importanti e antichissime famiglie bergamasche.

Sono stati recuperati, valorizzati e integrati laddove presentavano i danni maggiori. Il costo dell’intervento, che ha riguardato anche la pulizia e la ristrutturazione della facciata e del tetto delle casermette e dell’ingresso dell’Università, è stato di 430.000 euro .

© RIPRODUZIONE RISERVATA