Lunedì 25 Novembre 2013

Scaraventano fuori un cliente

Poi lo picchiano. Due denunciati

Sono finiti nei guai perché hanno letteralmente scaraventato fuori dal loro negozio un cliente. Non contenti, hanno infierito su di lui con un bastone e un falcetto, procurandogli varie ferite, minacciando infine di sfigurarlo con una bottiglia di acido.

Tutto è accaduto nella serata di venerdì 22 novembre, a Ciserano. Quali siano i motivi che hanno spinto all’esasperazione i due titolari di un phone center per ora non è noto.

Quello che è certo è che i carabinieri di Zingonia sabato hanno deferito in stato di libertà per lesioni personali e minacce aggravate i gestori dell’esercizio commerciale. Si tratta di due marocchini di 26 e 28 anni, già noti alle forze dell’ordine e di fatto senza fissa dimora, il secondo anche privo del permesso di soggiorno.

.

I due, dopo aver strattonato e offeso il cliente, che poi ha presentato denuncia, lo hanno buttato fuori facendolo cadere rovinosamente a terra. Rientrati nel negozio, sono tornati indietro armati del bastone e della falce con i quali hanno continuato a colpirlo.

Il cliente ha riportato varie ferite al volto ed agli arti superiori. Poi anche le minacce con la bottiglia di acido. Il malcapitato è stato medicato al policlinico San Marco: i medici gli hanno diagnosticato varie ferite sopracigliari, al labbr, una frattura della falange, contusioni lombari e al polso sinistro. La prognosi è di 20 giorni.

© riproduzione riservata