Scopre i ladri dalla vicina e li insegue Pensionato aggredito: pugno in faccia
Il muro danneggiato dai ladri

Scopre i ladri dalla vicina e li insegue
Pensionato aggredito: pugno in faccia

Nella serata del 30 ottobre a Casirate un sessantasettenne del paese ha reagito al furto messo a segno da due malviventi ai danni di una sua vicina di casa.

Prima ne ha afferrato uno per il collo, prendendosi come risposta un pugno in un occhio. Poi ha rincorso l’altro, strappandogli di mano una mazzetta che ha poi utilizzato per sfondare il vetro di una portiera dell’auto utilizzata dai due ladri per fuggire. I malviventi sono scappati con la cassaforte.

«Avrei dovuto colpire il vetro a fianco del sedile del conducente – racconta – non quello del sedile posteriore». L’uomo (che preferisce rimanere anonimo per paura di ritorsioni) ha reagito al furto messo a segno da due malviventi ai danni di una sua vicina residente in via Rossini 6, traversa dell’ex strada statale 472.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 1° novembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA