Giovedì 07 Novembre 2013

Siac, la Fiom rilancia

Venerdì altro sciopero

Un gruppo di manifestanti della Fiom

Dopo le polemiche con la Uilm-Uil sullo sciopero di giovedì allo stabilimento Siac di Osio Sotto, la Fiom-Cgil rilancia e indice altre otto ore di protesta per venerdi’ 8 novembre. I motivi delle mobilitazioni sono da ricondursi alla decisione dell’azienda (che produce cabine per macchine movimento terra e macchine agricole) di conferire l’attivita’ di verniciatura svolta ad Osio Sotto ad una nuova controllata di Siac. In tutto la societa’ conta circa 400 dipendenti, di cui 104 occupati ad Osio.

Il botta e risposta con la Uilm, e’ nato dal fatto che questa aveva deciso di scioperare nello stesso giorno in cui la Fiom aveva indetto una protesta “separata”. La Uilm, dal canto suo, sta valutando il da farsi nei prossimi giorno.

Il 3 dicembre e’ previsto un incontro fra azienda e sindacati.

© riproduzione riservata