Svaligiavano magazzini in quattro minuti
Presa la banda - Foto e mappa dei 47 furti

Nel mirino i depositi ditte di spedizione, sparita merce per un valore complessivo della refurtiva di 1 milione e mezzo di euro. La banda di Torino aveva colpito anche nella Bergamasca: due raid ai danni della «Bartolini» di Osio Sotto.

Svaligiavano magazzini in quattro minuti Presa la banda - Foto e mappa dei 47 furti

I carabinieri di Verbania hanno arrestato tre romeni, vero e proprio incubo delle ditte di spedizione di mezza Italia. Nel mirino in particolare le aziende Bartolini, Tnt e Dhl. In appena 4 minuti, il tempo necessario per evitare l’intervento delle forze dell’ordine, erano in grado di intrufolarsi nei depositi delle ditte e di asportare i colli in deposito, contenenti per lo più materiale tecnologico.

In manette sono finiti tre romeni: Adrian Ciobanu, 36 anni, è accusato di essere l’autista della banda, mentre Constantin Papura, 40 anni, e Ciprian Iovita, 34 anni, sono ritenuti gli autori materiali dei colpi. La banda agiva sempre nelle prime ore notturne, prendendo di mira le filiali delle ditte di spedizioni del Nord e del Centro Italia. Giunti sul posto in auto, il più robusto dei tre mandava in frantumi il vetro di un oblò dell’ingresso e poi aiutava il complice, più minuto, ad entrare all’interno dei locali.

Quest’ultimo apriva la porta di emergenza, da cui veniva fatta passare la refurtiva. Il gruppo criminale risiedeva a Torino. Alla banda vengono contestati 47 colpi messi a segno a Novara, Lucca, La Spezia, Pisa, Verbania, Piacenza, Cuneo, Bergamo, BIella, Genova, Verona, Parma, Varese, Asti, Alessandria, Ferrara, Brescia, Lodi e Reggio Emilia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA