Tasse, versati 500 euro in meno Decisivi i bonus per la casa

Tasse, versati 500 euro in meno
Decisivi i bonus per la casa

Nel 2013 i contribuenti bergamaschi hanno versato in media 500 euro di tasse in meno. Una diminuzione della pressione fiscale emerge dai dati sui redditi raccolti dall’Osservatorio Cisl Bergamo, elaborati sulla base delle 134.887 dichiarazioni (per un totale quasi 3 milioni di reddito dichiarato) passate dai Caf del sindacato.

Nel 2013 i cittadini hanno pagato in media 3.594 euro, contro i 4.174 del 2012, una riduzione che i tecnici della Cisl legano all’aumento delle percentuali di detrazione dei bonus, come quelli sulla riqualificazione energetica degli edifici.

«L’imposta netta media, più alta nel 2012 rispetto al 2013, corrisponde alla differenza tra imposta lorda calcolata sul reddito imponibile al netto degli oneri deducibili e detrazioni d’imposta, tra cui figurano quelli per produzione del reddito, per familiari e per oneri – spiega Candida Sonzogni, direttore del Caf Cisl -. Circa gli oneri sottolineo che nel 2013 è stata introdotta in via definitiva la detrazione per ristrutturazione al 50%, a fronte del 36% vigente fino al 26 giugno 2011, e l’ecobonus al 65% a partire dal 6 giugno, che in precedenza era del 55%. Inoltre è stato previsto il bonus mobili, con una detrazione del 50%, a partire sempre dal 6 giugno 2013. Il 2013 ha visto anche l’incremento della detrazione per versamenti alle onlus, passato dal 19 al 26 per cento».


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 17 aprile

© RIPRODUZIONE RISERVATA