Giovedì 10 Febbraio 2011

Tentano la truffa dello specchietto
Ma con un poliziotto fuori servizio

Avrebbero tentato la «truffa dello specchietto», ma gli è andata male perchè ci avrebbero provato con un agente della polizia stradale di Seriate fuori servizio. Il presunto raggiro si è verificato nella mattina di giovedì 10 febbraio a Seriate, in via Brusaporto, in località Bù. Il poliziotto era sulla sua auto quando ha sentito un rumore laterale, una sorta di colpo provocato dall'auto.

L'uomo si è quindi fermato per verificare: due uomini a bordo di una Classe A sono quindi scesi dalla vettura accanto segnalando un presunto urto che avrebbe così rotto lo specchietto. Il poliziotto, a conoscenza del particolare raggiro con cui alcuni malviventi riescono a spillare soldi agli automobilisti fingendo di essere stati urtati con la macchina, si è quindi identificato.

Scoprendo di avere a che fare con un poliziotto, i due uomini hanno cercato di chiudere la questione senza alcuna richiesta di risarcimento. Il poliziotto ha però informato i colleghi della Stradale di Seriate e i due uomini sono stati denunciati per tentata truffa a piede libero: si tratta di un 37enne e un 46enne di Trescore, entrambi con precedenti penali. Nella loro auto sono stati trovati alcuni sassi, presumibilmente utilizzati per simulare il rumore dell'urto.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata