Sabato 06 Settembre 2014

Tra la legione straniera dell’Isis

anche tre reclute dalla Bassa

Miliziani dell’Isis

Anche dalla Bergamasca sono partite reclute per la «legione straniera» dell’Isis. Sarebbero tre i «combattenti» che hanno deciso di unirsi alle schiere dei fanatici del Califfato: l’intelligence italiana ha ricostruito i movimenti recenti di un gruppo di nordafricani che sono partiti dalla Bassa bergamasca alla volta della Siria. Forse uno di loro potrebbe essere ancora nella zona «calda» di confine con la Turchia.

Chi sono questi tre combattenti reclutati in Bergamasca? Si tratterrebbe di tre ragazzi nordafricani, non sopra i 30 anni, che hanno vissuto nella Bergamasca per oltre un decennio, nella zona della Bassa, pare tra il Trevigliese, Verdello e l’area di Zingonia. Nella Bergamasca avrebbero studiato, solo apparentemente inseriti nel tessuto sociale locale, e sarebbero stati, perlomeno fino a pochi anni fa, non assidui frequentatori dei centri islamici o dei ritrovi di preghiera musulmani. Ma negli ultimi tempi avrebbero avuto contatti con Bilal Bosnic, il predicatore bosniaco arrestato due giorni fa in Bosnia.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 6 settembre

© riproduzione riservata