Martedì 18 Gennaio 2011

Traffico, riscaldamento, smog
Ecco il piano di Palafrizzoni

Si chiama “Bergamo Sostenibile” ed è un progetto che ha l'obiettivodi avviare politiche di sostenibilità per la città. In poche parole Palazzo Frizzoni vuole dare un giro di vite a tutte quelle situazioni che penalizzano la qualità dell'aria. Gli interventi non riguardano solo auto e riscaldamento ma sono articolari anche in altre azioni.

Queste nel dettaglio il progetto stilato dal Comune

RISCALDAMENTO:
Incremento della rete di teleriscaldamento

A fronte del rilevante consumo energeticà nel settore residenziale, il Comune di Bergamo ha fatto la scelta di sviluppre in maniera capillare la rete del teleriscaldamento, attraverso la Società A2A che gestisce la rete in città. L'iniziativa persegue obiettivi importanti di risparmio di energia primaria e quindi di abbattimento notevole delle emissioni inquinanti. Il progetto di teleriscaldamento della città di Bergamo prevede, a regime, la posa di tubazioni distribuite su gran parte del territorio cittadino, in modo da poter servire più di un terzo degli edifici cittadini, per una volumetria complessiva di 10 milioni di metri cubi ed un risparmio di energia primaria pari ad oltre 19 mila tonnellate equivalenti di petrolio. Alla data del 31.12.2010 sono stati posati 32 Km di rete e sono attualmente erogati 3,4 milioni di metri cubi (di cui 750.000 deI nuovo ospedale). Per il 2011 si prevede un' ulteriore sviluppo di 8 km di rete.

Produzione di teleriscaldamento dal termovalorizzatore
Il teleriscaldamento prevede la sostituzione dei molti, piccoli impianti di riscaldamento distribuiti sul territorio. L'Amministrazione Comunale e A2A hanno recentemente individuato l'opportunità di poter incrementare la quantità di energia termica resa disponibile a scopi di teleriscaldamento, acquisendo anche un beneficio netto di riduzione del carico inquinante complessivamente emesso a livello locale. Già a partire dal prossimo inverno (2011/2012), un aggiornamento delle attuali dotazioni impiantistiche permetterà infatti di incrementare significativamente la quota del carico termico di rete coperta da calore prodotto dall'impianto di termovalorizzazione, alimentato con combustibile derivato da rifiuti, già operativo all'interno dell'area industriale di via Goltara, a sud della città.

Riqualificazione energetica del patrimonio edilizio comunale
Procede il progetto di riqualiticazione del pàtrimonio edilizio comunale finalizzato alla riduzione dei consumi termici per consèguire il risparmio energetico e la riduzione delle emissioni in atmosfera. In particolare si procederà ad attuare un Piano di interventi triennale concordato con A2A, finalizzato al risanamento energetico di tutti gli edifici di proprietà comunale, anche attraverso la sostituzione completa delle vecchie caldaie con caldaie ad alta efficienza. Stima costi circa 4 milioni di euro in 3 anni a carico di A2A.

Mappatura energetica dei condomini privati
Il Comune collaborerà con un soggetto terzo, per effettuare gratuitamente la mappatura energetica di n. 100 condomini sul territorio del Comune di Bergamo, al fine di incentivare interventi di riqualificazione energetica del patrimonio edilizio privato.

Incremento dei controlli sugli impianti termici
Lo scorso anno sono stati incrementati i controlli sugli impianti termici passando dai 857 del 2009 ai 1.100 del 2010. Nel mese di dicembre 2010 è stata stipulata una nuova Convehzione con la Pro vincia di Bergamo con l'obbiettivo di incrementare ulteriormente il controllo per l'anno 2011 per superare la quota di 1400 controlli pari a oltre il 5% di tutti gli impianti termici presenti in città.

Emissione ordinanza limitazione accensione caldaie
Verrà inoltre incentivata l'adozione di buone pratiche per il risparmio energetico in ambito domestico, attraverso l'adozione di apposita Ordinanza di limitazione del periodo di accensione (un'ora giornaliera) dell'impianto di riscaldamento.

Avvio campagna di misurazione temperature Al fine di verificare, il rispetto dei livelli di temperatura all'interno degli ambienti chiusi a partire dal mese di gennaio si darà l'avvio di una campagna di controllo delle temperature da effettuarsi congiuntamente ad ARPA.

TRAFFICO

Incremento dei controlli parco veicoli circolanti
Sono stati incrementati i controlli sul parco veicoli circolanti nel Comune di Bergamo (oltre 4.400 controlli effettuati più del 5% del parco circolante fino all'euro 3 in città). Per l'anno 2011 si attende la nuova proposta di Protocollo Regionale per una sua valutazione nel merito e conseguente valutazione dell'opportunità di adesione.

Miglioramento parco mezzi pubblici
L'intervento si sta concretizzando attraverso un'azione di rinnovamento del parco auto comunale, per il quale è prevista a progressiva sostituzione dei veicoli vecchi con nuovi meno inquinanti, la trasformazione di veicoli a metano/GPL e l'introduzione di veicoli elettrici (ad oggi oltre il 43% déi mezzi comunali è ecologico). Tale azione è favorita anche dal recente incremento (anno 2010) degli impianti a metano presenti in città.

E' in atto un'azione di coordinamento con le Società partecipate (ATB, Aprica e Uniacque) ai fini di un incremento dei mezzi ecologici di competenza oltre all'importante intervento di installazione dei filtri antiparticolato sugli autobus euro 2 che dovrebbe terminare entro la fine del mese di gennaio 2011.

Promozione di interventi di mobilìtà sostenibile
Uno specifico progetto  corso di elaborazione in collaborazione con l'Assessorato alla mobilità prevederà uno stanziamento importante per interventi mirati.

Prosecuzione campagna lavaggio strade
Prose guiranno anche per il 2011, ove le condizioni climatiche lo consentono, gil interventi di lavaggio strade già effettuati da Aprica nella corrente stagione invernale, finalizzati ad evitare la dispersione in atmosfera degli inquinanti

Prosecuzione campagna controllo pneumatici Da una recente indagine sullo stato di pressione dei pneumatici dei veicoli circolanti è stato rilevato che mediamente sussiste un sottogonfiaggio compreso tra il 40% e il 52% dei casi, òhe oltre ad aumentare il rischio stradale, causa maggiore usura e maggiori consumicon la conseguenzadi incrementare l'inquinamento locale. Con la collaborazione di ASSOGOMMA, nella settimana europea della mobilità, è stata data ai cittadini la possibilità di effettuare gratuitamente il controllo dei pneumatici della proprio auto attraverso gommisti convenzionati. Tale iniziativa proseguirà anche per l'anno 2011.

e.roncalli

© riproduzione riservata