Giovedì 28 Giugno 2012

Treni sempre più infuocati
Continua la protesta dei pendolari

Un nostro lettore ha messo in luce, ancora una volta, un problema che ormai è fin troppo evidente: i treni, carri merci  più che mezzi di trasporto a misura d'uomo, sono sempre più infuocati a causa del mal funzionamento del sistema di aria condizionata.

Un servizio, quello del pubblico trasporto, che non respira più, in particolare in questa calda estate piena di malservizi. Petizioni, segnalazioni e lettere all'assesore Cattaneo sembrano inutili e la mancanza di sicurezza e di igene fa crescere le lamentele. «Per una settimana non ho protestato non perché le cose fossero migliorate, ma, più semplicemente, perché per salvaguardare la mia salute ho deciso di viaggiare in autobus - scrive un pendolare bergamasco -. È un'ingiustizia dover rinunciare a un servizio che dovrebbe essere regolarmente offerto e che invece di migliorarsi preferisce farsi sostituire». E il viaggiatore continua; «Svegliatevi! i pendolari sono stanchi!».

fa.tinaglia

© riproduzione riservata