Un letto per la sala operatoria dei bambini  Kendoo.it arriva fino in Armenia

Un letto per la sala operatoria dei bambini
Kendoo.it arriva fino in Armenia

Nuovo progetto con Kendoo.it che questa volta va a toccare il mondo dell’infanzia. Il portale di crowdfunding, sostenuto da Fondazione Credito Bergamasco (che sostiene i progetti online con un importo pari al 10% di quanto viene richiesto) si lancia in una nuova avventura.

Si intitola «Un letto per la sala operatoria dei bambini a Yerevan - Armenia» e si pone come obiettivo la raccolta di 5 mila euro finalizzati all’acquisto di un letto operatorio destinato al reparto di pediatria dell’ospedale «Della mamma e del bambino» di Yerevan.

La raccolta fondi tramite Kendoo.it risulta essere un piccolo e prezioso mattoncino all’interno dell’ambizioso progetto Cycling for Armenia con cui Eos Onlus di Bergamo, insieme all’associazione Arcobaleno di Padova e al dottor Cassisi dell’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, vogliono realizzare una sala operatoria pediatrica all’interno dell’ospedale armeno.

Ecco come è ora la sala operatoria del’ospedale di Yerevan. Nell’altra foto come diventerà la sala

Ecco come è ora la sala operatoria del’ospedale di Yerevan. Nell’altra foto come diventerà la sala

Sono molti gli amici che stanno contribuendo a questo ambizioso progetto e tra questi anche alcuni ciclisti professionisti tra cui Nibali, vincitore del Tour de France 2014, l’orobico Alessandro Vanotti, ma anche Basso, Sagan e altri sportivi e non che ci stanno mettendo il cuore e l’entusiasmo, per sostenere e aiutare il mondo dei bambini e di quelli più in difficoltà.

L’obiettivo economico che Eos Onlus vorrebbe raggiungere e per il quale chiede il contributo degli amici di Kendoo.it è quindi pari a 5 mila euro e permetterebbe l’acquisto del tavolo operatorio per la nuova sala.

Con una sorpresa per coloro i quali sosterranno il progetto con una donazione minima di 10 euro e per i più generosi: a fronte di una donazione di almeno 100 euro la possibilità di provare l’emozione di un’uscita in bicicletta in compagnia di uno dei 13 campioni che sostengono l’iniziativa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA