Giovedì 28 Agosto 2014

Un milione per Vanessa e Greta?

Ipotesi riscatto non confermata

Greta Ramelli e Vanessa Marzullo (a destra) nella foto tratta dal suo profilo Facebook durante una manifestazione per la Siria a Milano

Un milione di euro. Tanto sarebbe stato chiesto, stando a un’indiscrezione pubblicata dal quotidiano «Il Tempo» di Roma, per la liberazione di Vanessa Marzullo e Greta Ramelli, le due volontarie rapite in Siria ormai quasi un mese fa.

In realtà su questo fronte si registra una certa cautela dall’intelligence italiana, che non ha mai smesso di indagare - anche in stretto contatto con i servizi segreti degli altri Stati presenti in Siria - per riportare a casa la ventunenne di Brembate e la sua amica varesina.

Al momento la notizia della richiesta di riscatto è tutt’altro che confermata, anche se ci si troverebbe in una fase piuttosto delicata: non è infatti stato ancora appurato con certezza quale gruppo abbia in mano le due giovani cooperanti lombarde, ma sembrerebbe trattarsi di criminali cosiddetti comuni, pur tuttavia in contatto con gli estremisti islamici dell’Isis, l’ormai tristemente noto gruppo che ha ucciso il giornalista americano James Foley.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 28 agosto

© riproduzione riservata