Lunedì 23 Giugno 2014

Università, Bergamo è al 34° posto

Ma sale sul podio per l’occupazione

La sede di via dei Caniana dell’Università

L’Università di Bergamo si piazza al 34° posto nell’annuale classifica degli atenei italiani redatta da Il Sole 24 Ore. La classifica è guidata ex aequo da Verona e Trento (che possono beneficiare di finanziamenti ben più cospicui rispetto a Bergamo. E soprattutto, rispetto alle edizioni precedenti della classifica, Bergamo risale 15 posizioni.

Bergamo conferma la 34ª posizione nella classifica della didattica e arriva alla 35ª in quella della ricerca. I veri punti di forza dell’ateneo orobico sono la mobilità internazionale, dove raggiunge l’8° posto e soprattutto l’occupazione, che lo vede sul podio al terzo posto dietro il Politecnico di Milano e Brescia.

Per quanto riguarda gli altri parametri, Bergamo e al 55° posto per gli iscritti fuori regione, al 41° per la sostenibilità (numero di docenti di materie caratterizzanti per corso di studio), al 43° per crediti acquisiti in stage, al 31° per Borse di studio, al 46° per dispersione, al 28 per efficacia (la percentuale di studenti inattivi), al 44° per la soddisfazione degli studenti, al 24° per la ricerca, al 25° per fondi esterni e al 50° per l’alta formazione.

Martedì 24 giugno su L’Eco di Bergamo 2 pagine speciali

© riproduzione riservata