Uovo di leggendario uccello estinto sequestrato a Orio: vale 100 mila dollari

Uovo di leggendario uccello estinto
sequestrato a Orio: vale 100 mila dollari

Sigarette di contrabbando, droga, vestiti contraffatti: i funzionari dell’Agenzia delle dogane sequestrano un po’ di tutto all’aeroporto di Orio al Serio.

Ma un caso del genere è destinato a rimanere negli annali. Apri un pacco per ispezionarlo e cosa trovi? Un gigantesco uovo del leggendario «uccello elefante», specie estinta vissuta in Madagascar dal Pleistocene fino al secolo XVII. Un fossile prezioso e molto raro: sul mercato americano vale fino a 100 mila dollari.

È proprio a Los Angeles che era diretto il pacco, affidato a un corriere aereo dal mittente, un quarantacinquenne di Arezzo, disoccupato, che tentava di farlo passare per un «dono di nozze» di scarso valore. Il sequestro risale alla fine di febbraio ma se n’è avuta notizia soltanto ieri, quando nei confronti dell’uomo che ha dato l’ordine di spedizione è stata formalizzata la denuncia per contrabbando.

Uovo fossile di uccello elefante

Uovo fossile di uccello elefante

Il pm Gianluigi Dettori ha aperto un fascicolo con l’accusa di violazione del Codice sui beni culturali: l’indagato rischia da uno a quattro anni o una multa fino a 5.165 euro.Quando hanno aperto il pacco, i funzionari doganali si sono trovati di fronte a un gigantesco uovo. Non credevano ai loro occhi. Trattasi di uovo di Aepyornis Maximus. Un animale leggendario ed enorme: tre metri di altezza e mezza tonnellata di peso.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola giovedì 19 marzo 2015

© RIPRODUZIONE RISERVATA