Verde in città, Federconsumatori: «Bisogna rivedere l’organizzazione»

Verde in città, Federconsumatori:
«Bisogna rivedere l’organizzazione»

Federconsumatori torna sulla questione della manutenzione del verde. «Ha dei costi a carico dei cittadini».

« Quindi si esige sia eseguita nel rispetto di chi paga per avere un servizio pubblico. E si spieghi alla gente il perché di questo stato di cose» spiega Umberto Dolci che ha scattato alcune foto sulla «qualità» della manutenzione relativa al taglio erba in città.

Il verde in città: via Baioni

Il verde in città: via Baioni
(Foto by Fabiana Tinaglia)

«Dalla pista ciclopedonale nel tratto tra le vie David / Borgo Palazzo e via Baioni. Caso diverso al Parcheggio di Via Serassi - spiega Dolci -. Nel primo esempio c’è l’erba tagliata e non raccolta, nel secondo non è ancora stato fatto il primo taglio. A nostro parere qualcosa nell’organizzazione dei lavori andrebbe rivisto».

Il verde in città: zona del parcheggio di via Serassi

Il verde in città: zona del parcheggio di via Serassi


© RIPRODUZIONE RISERVATA