Vuoi vendere l’auto? Attenzione
Truffa in agguato, i giorni da evitare

Truffe nelle compravendite di auto, l’allarme dell’Unasca (Unione nazionale autoscuole e studi di consulenza automobilistica): «Non firmate mai atti di vendita in bianco, attenzione agli assegni e ai contatti tramite Internet».

Vuoi vendere l’auto? Attenzione Truffa in agguato, i giorni da evitare
Attenzione a vendere le auto

Truffe nelle compravendite di auto, l’allarme dell’Unasca (Unione nazionale autoscuole e studi di consulenza automobilistica): «Non firmate mai atti di vendita in bianco, attenzione agli assegni e ai contatti tramite Internet».

Anche nella Bergamasca sono in aumento i casi di illegalità legati alla compravendita di auto (dagli assegni falsi alla contraffazione di carte di circolazione, dal mancato versamento dell’importo del bollo fino alle intestazioni fittizie di veicoli), con annessi i rischi legati alle truffe online.

Questi gli argomenti al centro del convegno dal titolo «Legalità e tutela dell’automobilista» tenutosi alla Sala Mosaico del Palazzo dei Contratti e delle Manifestazioni e organizzato dall’Unasca con il patrocinio della Provincia di Bergamo.

Per cercare di scongiurare rischi di questo tipo, l’Unasca ha predisposto un vademecum che spiega agli utenti come tutelarsi nella vendita di un’auto usata, evitando brutte sorprese: uno dei «trucchi» più utilizzati dai truffatori consiste nell’effettuare il pagamento tramite assegno di pomeriggio, quando le banche sono chiuse. A questo proposito l’associazione di categoria sconsiglia di accettare un appuntamento per la formalizzazione della pratica di passaggio di proprietà in giornate prefestive e mai in orari in cui le banche siano (per l’appunto) chiuse.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo dell’8 luglio

© RIPRODUZIONE RISERVATA