Lunedì 12 Aprile 2010

Bluberg, continuano gli scioperi:
mancato pagamento stipendi

Dalle ore 16 fino a fine turno i lavoratori di Autobergamo Bluberg hanno scioperato in maniera spontanea e massiccia dopo l'assemblea sindacale. Nel corso della stessa è stata discussa la problematica relativa al mancato pagamento degli stipendi di marzo, dopo che da parecchi mesi si assiste ad una situazione aziendale insostenibile e parecchio critica.

Il mese scorso per l'ottenimento delle spettanze sono state necessarie cinque giornate di sciopero e presidio esterno all'Azienda. Le Oo.Ss. unitamente alle rappresentanze sindacali e ai Lavoratori ritengono in questa fase fondamentale la assunzione di responsabilità da parte di Ford Italia, la quale chiamata a un incontro già dal 25 marzo sulle prospettive di rilancio dell'attività in provincia di Bergamo e sul futuro dei posti di lavoro, a oggi non ha fornito risposta di nessun tipo e nulla dice di fronte alle oggettive difficoltà nell'operare in una situazione di incertezza e di incapacità di Autobergamo al rispetto degli impegni nei confronti dei propri Lavoratori.

In vista dell'annunciato incontro programmato per giovedì 15 aprile nella sede nazionale di Ford Italia a Roma, nel quale si assumeranno importanti decisioni circa il dichiarato affitto dell'Azienda Autobergamo marchio Bluberg, l'assemblea dei Lavoratori ha indetto lo sciopero dell'intera giornata di venerdì 16 aprile con presidio esterno all'azienda.

Le richieste sono: disponibilità immediata da parte di Ford Italia a un incontro circa l'andamento della trattativa con l'obiettivo della salvaguardia dei posti di lavoro. Immediato pagamento delle spettanze di marzo che in base agli accordi avrebbero dovuto essere retribuite entro venerdì 9 marzo.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata