Sabato 15 Maggio 2010

Bcc di Mozzanica, cala l'utile
L'assemblea rinnova il cda

La Banca di credito cooperativo di Mozzanica, che quest'anno festeggia il 90° anno dalla fondazione, ha un nuovo consiglio di amministrazione: i componenti sono Denis Mario Colombi, Emilio Fossati, Tiberio Rossini, Mosè Passoni, Giovanni Toffetti, Giacomo Zaghen e Gianpietro Raimondi. L'elezione  si è tenuta venerdì nell'assemblea dei soci ordinaria convocata per l'approvazione del bilancio 2009.

Gli aventi diritto erano 537. I soci presenti che hanno votato (86 in proprio e 33 per delega) sono stati 119. Le loro preferenze hanno sostanzialmente confermato al loro posto i consiglieri che hanno coperto questa carica negli ultimi tre anni. Unica nuova entrata Gianpietro Raimondi che va a sostituire Luciano Foppa.

Il bilancio 2009 è stato approvato all'unanimità. Il presidente Passoni nella sua relazione ha evidenziato i punti principali: la raccolta diretta, pari a 4.816.735 euro, è aumentata rispetto al 2008 del 9,30%. L'ammontare dei prestiti a imprese e famiglie è rimasto sostanzialmente invariato e nel 2009 è stato pari a 32.757.539.

Il patrimonio complessivo ha avuto un incremento del 2,43% ed è stato quantificato in 11.975.614.  Brusco calo invece, pari al 75,9%, dell'utile netto che ammonta a 181.889 euro.

r.clemente

© riproduzione riservata