Venerdì 12 Novembre 2010

Agenzia delle Entrate: c'è «Civis»
per comunicare a portata di mouse

Rilancio del servizio telematico «Civis» grazie all'accordo fra la Direzione Provinciale dell'Agenzia delle Entrate di Bergamo e il Consiglio Provinciale dell'Ordine dei Consulenti del Lavoro.

Cos'è Civis – Dedicato ai contribuenti abilitati ai servizi telematici «Entratel» e «Fisconline», il servizio Civis – acronimo di Comunicazione di Irregolarità Virtualizzate per Intermediari Serviti – permette di gestire in modo rapido ed efficace le comunicazioni di irregolarità (articoli 36-bis del D.P.R. 600 del 1973 e 51-bis del D.P.R. 633 del 1972) relative agli anni di imposta dal 2006 in poi. Grazie al servizio, in pratica, è possibile gestire e rettificare in tempi rapidi le comunicazioni di irregolarità «da remoto», senza la necessità cioè di recarsi fisicamente presso un Ufficio dell'Agenzia.

Per usufruire del servizio sono sufficienti alcuni semplici passaggi, basta: collegarsi ai canali telematici, accedere alla sezione dedicata a «Civis» e inserire le informazioni richieste dal sistema sulla comunicazione di irregolarità che si desidera trattare. Il sistema consente esclusivamente la trattazione delle comunicazioni relative all'utente che ha effettuato l'accesso telematico.

Grazie al protocollo di intesa i consulenti del lavoro bergamaschi si uniscono alle Entrate nella diffusione dell'importante iniziativa di semplificazione, che consentirà una notevole riduzione dei tempi di erogazione e una migliore trattazione delle comunicazioni di irregolarità.

a.ceresoli

© riproduzione riservata