Giovedì 02 Dicembre 2010

La «Indesit» propone ai sindacati
di ricollocare 300 operai su 510

Indesit company propone ai sindacati un aggiornamento del piano di ricollocazione che supera i 300 lavoratori sul totale di 510 dipendenti che lavorano negli stabilimenti di Brembate e Refrontolo che l'azienda intende chiudere.

E' questo un primo risultato che emerge dal tavolo in corso al ministero dello Sviluppo economico. I 300 dipendenti, in base al processo avviato a settembre, sono quelli che lavorano nelle attivita' per le quali ci sono state, al momento, manifestazioni di interesse da parte di altre aziende.

I numeri sono in corso di aggiornamento. Il confronto al Ministero, avviato alle 15, punta ad arrivare a un accordo o almeno alle basi di un accordo tra l'azienda e i sindacati.


Leggi di più su L'Eco in edicola giovedì 2 dicembre

a.ceresoli

© riproduzione riservata