Giovedì 24 Marzo 2011

Parte campagna dei Caf Cisl
per le dichiarazioni dei redditi

E' partita anche per i Caf Cisl la campagna della dichiarazione dei redditi 2011, con una macchina ben oliata e presente in modo capillare sul territorio, con ben 40 sedi e 107 recapiti, 150 dipendenti impegnati (una cinquantina fissi, più un centinaio stagionali per coprire questo momento di punta) e 200 operatori volontari che si fanno carico di raccogliere le dichiarazioni nei diversi comuni.

«La raccomandazione è di chiamare e prenotare quanto prima la compilazione al nostro numero unico 848.800.069, anche perché quest'anno ci sono una serie di novità che richiederanno tempi più lunghi nella gestione di alcune pratiche», ricorda Fabio Nava, direttore del servizio Caf Cisl di Bergamo.

«Tra le novità per questa dichiarazione, tutto il versante delle detassazioni e liquidazione delle ore straordinarie e notturne del 2009-2010. E tutte le questioni del federalismo fiscale, che vanno viste in prospettiva, valutando l'impatto sui contribuenti più deboli, come i pensionati e le famiglie», sottolinea Ferdinando Piccinini, segretario generale Cisl Bergamo. Proprio per porre attenzione alla situazione tuttora non facile dei lavoratori, Cisl Bergamo ha deciso di mantenere le tariffe degli anni scorsi.

e.roncalli

© riproduzione riservata