Giovedì 12 Maggio 2011

Bombassei lancia Rocca
per il dopo-Marcegaglia

Bombassei lancia Rocca al vertice di Confindustria. Il candidato «giusto» per la presidenza della Confindustria, al termine del mandato di Emma Marcegaglia, nel 2012, potrebbe dunque essere Gianfelice Rocca, ai vertici del gruppo Techint.

È l'ipotesi avanzata dal vicepresidente della Confindustria, Alberto Bombassei, intervistato dal Corriere della Sera. «Penso a Gianfelice Rocca, un galantuomo che rappresenta una storia imprenditoriale familiare di assoluta eccellenza - afferma Bombassei - . La Tenaris è un'impresa leader e la Humanitas un caso di valore».

Per Bombassei, Rocca «ha l'età giusta», (63 anni) «è saggio e ha il vantaggio di conoscere bene il sistema confindustriale perchè è stato due volte vicepresidente insieme a me. Conosco la sua attitudine al lavoro di squadra per cui la sua sarebbe una presidenza poco accentratrice».

Intorno alla candidatura di Rocca il vicepresidente fa sapere che esiste già un consenso piuttosto ampio, «il ragionamento è partito dalla territoriale di Bergamo ma ha già avuto modo di ricevere consensi anche durante le Assise, tra alcune associazioni della Lombardia, del Veneto e dell'Emilia. Diciamo che ho trovato sul territorio un apprezzamento abbastanza largo che conforta la mia idea».

e.roncalli

© riproduzione riservata