Giovedì 26 Maggio 2011

Isonzo di Azzano: i 417 lavoratori
dalla precarietà all'assunzione

Si è conclusa con un accordo fra le parti la vicenda della Isonzo Multiservices, cooperativa di Azzano San Paolo operativa in tutto il Nord Italia nel settore della logistica e dei trasporti.

L'intesa è stata sottoscritta, nella sede di Confcooperative Bergamo, da Nidil-Cgil, Filt-Cgil, Fit-Cisl, UilTrasporti e cooperativa Isonzo e prevede la stabilizzazione dei 417 soci collaboratori a progetto impiegati nelle 14 filiali sparse nel Nord Italia (nella sola provincia di Bergamo l'accordo riguarda 46 lavoratori del polo di Azzano San Paolo).

I soci passeranno dal contratto di collaborazione a progetto (cocopro) all'assunzione a tempo indeterminato. Si chiude così una vertenza che si trascinava da mesi e che proprio nelle ultime settimane era arrivata al culmine tra scioperi minacciati e ritirati.

Grazie all'accordo raggiunto con le parti sociali, la cooperativa Isonzo Multiservices si impegnerà a stabilizzare gradualmente i soci collaboratori a progetto con l'applicazione del contratto nazionale della Logistica, trasporto, merci e spedizioni. Tra i punti qualificanti dell'accordo si segnala la previsione, per i lavoratori con i requisiti di legge, della possibilità di utilizzare l'apprendistato.

Leggi di più su L'Eco di giovedì 26 maggio

m.sanfilippo

© riproduzione riservata