Mercoledì 08 Giugno 2011

Patto istituzionale con l'edilizia:
«Il rilancio passa dall'energia»

«Non bisogna considerare edilizia e questione energetica e ambientale come separate», questa è la chiave per un nuovo sviluppo che sia davvero sostenibile e che permetta il rilancio dell'edilizia e dell'occupazione secondo l'assessore regionale all'Ambiente, Energia e Reti Marcello Raimondi.

Raimondi ha commentato la proposta di un patto istituzionale con il comparto dell'edilizia, lanciata martedì 7 giugno dal presidente dell'Ance Paolo Buzzetti e dal presidente di Gefi Antonio Intiglietta, nel corso dell'inaugurazione dell'Expo italian Real Estate.

«Come Regione siamo aperti a un serio dialogo con il mondo dell'edilizia. Penso ad esempio alla certificazione energetica: sul nostro territorio il 44% del consumo di energia primaria è destinato al settore civile e di questo il 68% è destinato al riscaldamento. I nostri costruttori però sono già pronti per un'edilizia più efficiente». Da qui anche l'auspicio di arrivare quanto prima a «smart cities», le città intelligenti, dove il consumo dell'energia è razionale, gli sprechi sono azzerati e le fonti rinnovabili messe in rete.

m.marzulli

© riproduzione riservata