Giovedì 16 Giugno 2011

Fisco, manifestazione a Roma:
4 pullman Cisl e Uil da Bergamo

Anche Cisl e Uil  di Bergamo scendono in piazza a Roma sabato 18 giugno per tornare a chiedere al governo una riforma fiscale che abbassi la pressione sui redditi da lavoro e da pensione, misure per la riduzione degli sprechi e dei costi della politica, una legge quadro per la non autosufficienza, interventi più efficaci per lo sviluppo e il lavoro e la riaffermazione della contrattazione nelle pubbliche amministrazioni.

Da Bergamo partiranno 4 pullman organizzati dalla Cisl e dalla Fnp che porteranno alla capitale oltre 250 persone. «In un fase ancora caratterizzata da seri problemi in ampie fasce del mondo del lavoro – si legge in una nota di Cisl e Uil nazionali -, rilanciamo, su scala nazionale, il confronto su temi fondamentali come la riforma del fisco, una nuova legge-quadro sulla non autosufficienza; la riduzione degli sprechi nella spesa pubblica e quella dei costi della politica; gli interventi volti a rendere stabili le tutele sul lavoro e a dare slancio all'economia».

«Tali tematiche hanno significativa rilevanza anche su un territorio come il nostro  – dicono alla Cisl e Uil di Bergamo - in cui nell'ultimo triennio la crisi ha cancellato numerosi posti di lavoro e il numero dei non-autosufficienti, è cresciuto. La contrazione delle risorse disponibili per le famiglie e le esigenze di migliorare la competitività delle nostre imprese rende non più rinviabile una riforma fiscale che alleggerisca il prelievo per lavoratori dipendenti e pensionati e sul lavoro in generale premiando le imprese che investono in ricerca e innovazione, salvaguardando e qualificando l'occupazione».

r.clemente

© riproduzione riservata