Giovedì 14 Luglio 2011

Cisl Bergamo: «La manovra
finanziaria è preoccupante»

La segreteria della Cisl di Bergamo esprime forti preoccupazioni, in una prospettiva di equità sociale, sulla manovra economica del Governo. Infatti, pur nella consapevolezza della necessità di un'azione di rigore per la stabilità del bilancio pubblico (condizione indispensabile per la crescita e la salvaguardia dello stato sociale), gli  interventi su pensioni e pubblico impiego sono profondamente iniqui e socialmente sbagliati.
 
In in documento la Cisl sottolinea che vanno, quindi, assolutamente modi?cate le operazioni di rivalutazione delle pensioni che incidono anche sulle rendite medio - basse, maturate dopo una vita di lavoro, di migliaia di pensionati bergamaschi. 

Per il pubblico impiego, già coinvolto in severe misure sul versante della contrattazione nazionale, va garantita e rafforzata la contrattazione integrativa come elemento decisivo per l'ammodernamento della  Pubblica Amministrazione e per la valorizzazione dei lavoratori pubblici.

La Cisl di Bergamo chiede di accelerare l'attuazione delle delega sulla riforma ?scale con l'anticipazione della tassazione al 20% delle rendite ?nanziarie e l'introduzione di un accordo con i paesi dell'Unione Europea per la tassazione delle transazioni ?nanziarie.

Vanno, inoltre, contrastati con forza tutti i segnali tesi ad abbassare la guardia sul versante dell'evasione e elusione ?scale. La Cisl di Bergamo «pretende un intervento deciso e meno timido sui costi della politica a tutti i livelli. E' una condizione indispensabile per ristabilire nel paese un clima positivo e una rinnovata autorevolezza delle nostre istituzioni. Per questo, di concerto con la struttura regionale, la Cisl metterà in campo iniziative di mobilitazione per sollecitare interventi e modi?che della manovra in direzione di una maggiore equità».

Venerdì 15 luglio, alle 14, nell'Auditorium della Casa del Giovane, la CISL di Bergamo si discuterà della manovra finanziaria predisposta dal Governo e delle mosse sindacali da mettere in campo per contrastare le scelte che maggiormente preoccupano l'organizzazione di via Carnovali. La Segreteria della Cisl di Bergamo  ha infatti convocato  l'Attivo provinciale di tutti i delegati e Rsu Cisl e dei pensionati. Oltre al Segretario provinciale Ferdinando Piccinini sarà presente il segretario della Lombardia Gigi Petteni.

r.clemente

© riproduzione riservata