Lunedì 30 Gennaio 2012

Premio di risultato a Seriate
Mall Herlan, «sì» al confronto

Nuovo incontro alla Mall Herlan di Seriate per la vicenda del premio di risultato. Questa mattina il direttore per l'Italia dell'azienda, Pietro Vailati, ha incontrato la delegazione sindacale per riprendere la discussione sull'integrativo, interrotta qualche tempo fa e già costata all'azienda svizzera il primo sciopero sul suolo italico.

Direttore e sindacati hanno ritenuto chiarificatore il colloquio di oggi, nel quale si è giunti a un primo compromesso che riguarda la possibilità di rivedere il bonus di 100 € stabilito dall'azienda per liquidare il premio del 2011, a fronte di richieste sindacali, che facevano riferimento a accordi con Mall Herlan, che avrebbero previsto ben altre somme, considerato che gli obiettivi sono stati raggiunti. Le richieste sindacali, infatti, prevedono che si stabilisca un saldo per il premio 2011 superiore ai 100 € precedentemente fissati e si costruisca un premio variabile per il 2012 con nuovi e precisi indicatori tarati sulla realtà industriale di Seriate.

Le richieste sono state accolte dall'azienda, che si è presa due settimane di tempo per definire le proprie proposte e soluzioni da riportare al tavolo del negoziato. «Ci auguriamo – ha detto Emanuele fantini della FIM CISL – che quanto dichiarato diventi una volontà concreta di trovare le giuste soluzioni, che sono poi le richieste dei lavoratori che su questo hanno scioperato. Da parte nostra non ci sottrarremo a un negoziato serio sull'integrativo aziendale». Prossimo appuntamento tra le parti lunedì 20 febbraio.

e.roncalli

© riproduzione riservata