Mercoledì 08 Febbraio 2012

Metalmeccanici, 2012 difficile
La Cgil: torna la cassa ordinaria

Nel settore metalmeccanico bergamasco la situazione è preoccupante: gli ordinativi non mostrano segni di ripresa e si annuncia un 2012 difficile. Calano la cassa straordinaria e quella in deroga, ma - dice la Cgil - torna a salire la cassa ordinaria.

A distanza di un anno, paragonando il febbraio 2012 con il febbraio 2011, si scopre - nelle aziende in cui la Cgil è rappresentata - che le imprese coinvolte sono aumentate del 23 per cento, mentre la crescita del numero dei lavoratori in cassa è del 12 per cento. Il dato si riferisce a tutti i tipi di ammortizzatori sociali.

Per quanto riguarda la cassa ordinaria, il 14 dicembre appena trascorso le aziende coinvolte erano 118, con 3.613 lavoratori; a febbraio 2012 si è già saliti a 123 aziende e 4.267 dipendenti.

Cala la cassa in deroga: dalle 21 aziende di dicembre (780 dipendenti) a 13 aziende (427 dipendenti. Cala anche la cassa straordinaria: 27 aziende (3.071 dipendenti) a dicembre, 24 aziende (2.259 dipendenti) a febbraio 2012.

Insomma si sta invertendo nuovamente l'utilizzo degli ammortizzatori: dalla straordinaria e dalla cassa in deroga si torna alla cassa ordinaria. Ma il problema del settore resta, dice la Cgil, ed è grave.

r.clemente

© riproduzione riservata